domenica 22 agosto 2010

mille gru - onethousand cranes

§ E così Kristel mi ha donato queste bellissime gru, sono quattro piccolissime ed una un po' più grandina che è volata fuori dalla foto...
Le gru hanno un valore speciale; si dice che chi piegherà 1000 gru avrà esaudito un desiderio.
Da ragazzina lessi un libro basato sulla vera storia di una bambina superstite di Hiroshima.
Cominciò a piegare le sue gru sul letto d'ospedale ma purtroppo non riuscì a finirle....
Mi commuove sempre pensare ai bambini malati, alle loro sofferenze e a come, molto spesso, si comportino molto più coraggiosamente degli adulti che li circondano.
Va bè, questo non c'entra, è una divagazione.
Comunque io volevo fare qualcosa con queste piccole meraviglie.

§ So Kristel presented me with these beatiful cranes, there are four teeny tiny and one bigger who has flown out of the ic....
The cranes have a special meaning; it's said that if someone will fold 1000 cranes he/she will have one wish made true.
When I was pre teen I read a book on the true story of a little survivor of Hiroshima.
She started folding her cranes on her hospital bed but, als, she did not managed to finsh them....
I'm always moved when I think of sick children, of their sufferings and how, most often, they endure them much more bravely than the grown ups around them.
Well, this was out of theme, doesn't count.
Anyway I wanted to do something with these little wonders.


§ Vi ricordate che Sans aveva fatto dei mobiles? ho preso spunto dal suo lavoro e ne ho costruito uno anch'io per la nursery.
Le gru porteranno sogni d'oro alla bimba fortunata che vivrà nella Casa Rossa .

§ Do you remember that Sans did some mobiles ? I took the idea from her work and Ii built one for the nursery.
The cranes will bring sweet dreams to the lucky little girl who will live in the Casa Rossa.

Thank you very much dearie (^_^)

17 commenti:

cockerina ha detto...

curioso, ho anch'io quel libro!!!
da ragazzina l'ho letto e mi sono commossa tantissimo...
ho anche una raccolta di schede sugli origami, quasi quasi provo anche io a farne uno.. ah ah!!
la giostrina di gru è deliziosa!!
baci, Caterina

Flora ha detto...

Quel libro si intitola "Il gran sole di Hiroshima" di Karl Bruckner, e secondo me dovrebbe diventare un libro di testo nelle scuole di tutto il mondo, assieme al Diario di Anne Frank perchè, tragicamente, i bambini hanno l'esatta visione delle cose mentre i grandi hanno bisogno di corsi e ricorsi storici e lo stesso non capiscono...
La giostrina è una poetico omaggio alla sensibilità, un delicato pensiero.
Mi piace molto :-)

Daydreamer ha detto...

Rosanna you have made a beautiful little mobile for a tiny one! Very lovely idea! I remember teaching my brother to fold origami of all shapes... one year we covered the Christmas tree with them because we had no other ornaments. When my older son was tiny I hung origami butterflies over his seat.... they danced in the breeze and made him laugh and kick his legs! Thank you for the memories this brings to me!

May ha detto...

Precioso libro.
Has tenido muy buena idea de hacer un movil con las grullas. Te ha quedado muy bonito
Besitos, May

Sans! ha detto...

Rosanna, this idea is most definitely originally yours :). It is absolutely adorable and made obviously from a pair of hands belonging to a most loving mummy for her child. :). I am most enchanted by it :).

I will show Kristel what you had done !

Anne Marie ha detto...

so nice to see you this morning Rosanna!

xo+blessings,
Anne Marie

Shabby Chic Interiors ha detto...

Ciao Rosanna, volevo ringraziarti per le belle parole che mi hai scritto ieri nel blog, mi hai reso molto felice, grazie! :)

Un bacino,
Sarah

Madame Chantilly ha detto...

Sempre molto bello passare di qui. Sei una bella persona e si capisce anche da qui. Grazie per il tuo commento, anche tu sei molto brava e meriti altrettanto.

Kim ha detto...

what a wonderful idea! Your mobile is very beautiful.

Puppenstubennostalgie ha detto...

Die Origami-Kraniche sind sehr hübsch geworden.... aber das Mobilee ist eine wunderschön umgesetzte Idee. Gefällt mir ausgesprochen gut.

Liebe Grüße an Dich Rosanna

PuNo/Monika

Argante del Lago ha detto...

Occaspiterina... sai qual'è il problema? Che un Mac Book Pro di ultimissima generazione con una risoluzione pazzesca... io non vedo piccolo come voi.... ho provato ad ingrandire un po' il carattere, spero che sia più agevole la lettura adesso... grazie mille!!!

Un abbraccio e felice settimana!
Argante

Clara ha detto...

Estaba segura de haberte hecho comentario, pero parece que blogger no te lo ha hecho llegar.
Insisto en decirte que has tenido una gran idea en hacer un móvil para que el niño tenga buenos sueños.
La historia de las pajaritas de papel es preciosa, cuando el niño que las hacía murió, todo el hospital se puso a hacerlas para conseguir las 1000. Una bonita historia.
Besos Clara.

Sabiha Barkey ha detto...

Amazing....how can you fold so tiny??? Great work and I love the mobile!

Sabihax

Heleni ha detto...

Hello Rosanna,
Thank you that you are my follower.


gr.Heleni

Papillon Bleu ha detto...

Grzace mille Rosanna per il commento ( hope this is Italian!!!).

This post is really moving. I love the mobile you made with those tiny cranes

Clara ha detto...

Ya te habia cometado esta última idea tuya, que cada vez que la veo me parece estupenda.
Este comentario es para darte la bienvenida a mi blog y espero que pases buenos ratos cuando lo visites.
Besos Clara

Mary Lynne ha detto...

Beautiful, beautiful - both your thoughts and the wonderful mobile - you couldn't have found a better use for your cranes!